Vai al sito Federfarmaroma

Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza ( RLS ): la farmacia ha l'obbligo di comunicare il nominativo all'INAIL?

Da Wiki.

L’INAIL ha reso operativa la procedura di comunicazione dei dati relativi ai nominativi dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (Art. 18, comma 1, lettera aa) del D. Lgs. 81/08).

La normativa sulla sicurezza sul lavoro prevede infatti che il datore di lavoro comunichi annualmente all’INAIL il o i nominativo/i dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).

La comunicazione, per l’anno 2008, deve essere inoltrata entro il 16 maggio 2009.

Il Ministero del Lavoro, in data 15 maggio 2009, ha disposto lo slittamento al 16 agosto 2009 del termine per la comunicazione all’INAIL del nominativo del Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).

La notizia è direttamente reperibile dal sito dell’INAIL: www.inail.it.

Per chi ha già inoltrato la comunicazione, avvalendosi del proprio consulente del lavoro, tramite la procedura informatizzata messa a disposizione dall’INAIL non dovrà più fare nulla; chi invece non ha ancora provveduto ha tempo sino al 16 agosto p.v..


Con un'ulterione circolare (n. 43 del 25.08.2009), l'INAIL ha specificato che la comunicazione non è a cadenza annuale, ma una tantun, cioè che deve essere ripetuta solo in caso di nuova elezione o nuova designazione del RLS.


Si ricorda che coloro che hanno inviato tali comunicazioni tramite posta o fax, provvedano comunque alla comunicazione dei nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza avvalendosi dell'assistenza del proprio consulente del lavoro oppure utilizzando il format e la relativa procedura on-line.



INCARICO AL CONSULENTE DEL LAVORO

Qualora il datore di lavoro decida di non curare direttamente o a mezzo di propri dipendenti l'inserimento dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza, può affidare l'incarico ad un Consulente del lavoro.

In questo caso se il consulente del lavoro già possiede di suo all'accesso su "Punto Cliente" del sito internet dell’INAIL, avrà la possibilità di procedere all'inserimento dei RLS, per i clienti in delega, senza effettuare altre operazioni.

In alternativa, qualora la farmacia abbia già effettuato la registrazione sul sito internet dell’INAIL, può fornire al Consulente del lavoro il proprio Codice Cliente ed il codice PIN per gli adempimenti di cui sopra.

Si consiglia di prendere contatti con il proprio consulente del lavoro al fine di stabilire senza equivochi chi effettui la comunicazione telematica del/dei nominativi del RLS.



SANZIONI

L'art. 55 del Decreto legislativo n. 81/2008 prevede, in caso di violazione dell'art. 18 comma 1, lettera aa) del medesimo Decreto, una sanzione amministrativa pecuniaria di € 500,00.



ASSISTENZA TECNICA

Qualora per problemi tecnici l'inserimento non potesse avvenire on-line, si potrà inviare eccezionalmente la segnalazione di cui trattasi al fax 800 657 657 - utilizzando il modello predisposto che può essere richiesto presso le Sedi dell'Istituto o scaricato dal sito dell'INAIL: www.inail.it.